SOPRAVVIVERE ALLA TERZA GUERRA MONDIALE - SOPRAVVIVERE

SOPRAVVIVERE ALLA TERZA GUERRA MONDIALE



SOPRAVVIVERE

SOPRAVVIVERE

E-mail: sopravvivere@sopravvivere.net

ATTENZIONE
I commenti prima di essere pubblicati dovranno essere approvati dall'amministratore del blog.


10 Commenti

  1. matt scrive:

    bellissimo io mi sono gia preparato delle pillole velenosissime mascherate da aspirine se la situazione e critica, ma le do prima agli altri per assicurarmi che non facciano soffrire troppo. Ahah, e poi c’è da considerare che se inizia una guerra nucleare dopo un po arrivano gli zombie e li so cazzi, sarò dura combattere contro i radioactive zombie, che arma consigliate? io penso che usero un ak47 che nn si inceppa mai, solo che non so dove trovarne uno, consigli?

  2. balaus scrive:

    in caso di guerra nucleare mondiale moriremo tutti. Quindi non vi fate seghe mentali

  3. Edo scrive:

    Ma se un paese con pochi scrupoli attaccherebbe con armi simili creerebbe moltissimi danni… “Attaccasse” è la declinazione corretta. Ignorante.

  4. anna scrive:

    senti hai un account fb? se non ti va in pubblico me lo passi via mail… come la carta quella che dici non ha scadenza? i batteri non se la mangiano? pensavo a una scorta di scarpe comode e il mio amico mi dice che colleghi suoi che hanno scarpe del lavoro messe via, dopo 7 anni vanno ad aprire la scatola e si rompono… ps ho letto proprio ora degli americani che vogliono fare una base alle canarie.. ti pareva… e come distanza dalle centrali nucleari? solo il sud della spagna non ne ha… tipo almeria, la più vicina si trova a 400 km, un’altra a quasi 700, dici che basta?.— se tu dovessi scegliere un paese che faccia caldo, tranquillo, lontano da centrali nucleari, quale sceglieresti?

    • SOPRAVVIVERE SOPRAVVIVERE scrive:

      Ciao, puoi contattarci sulla nostra pagina ufficiale anche in privato se vuoi: https://www.facebook.com/pages/Sopravvivenza-Estrema/184931058339586.
      La carta si chiama “Bio active carta igienica” la trovi su google.
      Io punterei sull’Australia: clima temperato, assenza di centrali nucleari, fuori mano e in una posizione militarmente non strategica.

      • anna scrive:

        tempo fa mi ero informata sull’Australia e mi è piaciuta molto, mi sembra che la gente sia più civile e progredita, tutti hanno lavoro! il guaio e’ che costa molto e che non so la lingua… altro punto a favore: e’ così grande che se hai una casa in mezzo al nulla, sarà difficile che vengano a fare scie chimiche da te, immagino che saranno concentrate nelle città e basta.

        • Goctid scrive:

          Ne anche da pensare. I cinesi invaderebbero Downunder in 4 e 4 -8. L’unica salvezza nell emisfero del nord e l ‘Islanda e l’ Argentina e Cile in quello del Sud. Dimentichiamoci il Sud Africa. Comunque ovunque nel emisfero australe nessun missile a testata lanciata da Russia Amerika o Cina potrebbe essere agganciato e guidato li’.

  5. anna scrive:

    Cosa pensate delle Canarie come luogo per costruire un rifugio per una guerra mondiale, considerando che potrò avere la doppia cittadinanza? Mettiamo che ci sia una guerra di Russia-Cina contro America-Europa, a prescindere che abbiamo già perso in partenza, ma le Canarie? Quelle stanno in Africa! Non credo siano un punto interessante da prendere, no? ah si, altra cosa, se prendo carta igienica e da cucina, quanti anni mi durano se conservata bene nell’involucro originale di plastica? Ci arriviamo a 30 anni? e a 50? I libri durano nel tempo, chissà questo tipo di carta…

    • SOPRAVVIVERE SOPRAVVIVERE scrive:

      mmmmh starei lontano dalle Canarie.. in quanto si trovano in un punto militarmente strategico almeno per quanto riguarda le operazioni navali. Bellicamente parlando, prendere il controllo delle Canarie significa tenere sotto scacco quella zona di mare che permette l’entrata/uscita della marina militare dall’Europa!
      PS: La carta igienica Bio-Active non ha scadenza!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *